Una sola mensa, no due. Anzi...

Quintano, 08 ottobre 2019

Non si placano le polemiche fra maggioranza e minoranza sulla mensa scolastica della scuola elementare di Pieranica-Quintano. L’ultimo round, in ordine di tempo, è stato in consiglio comunale. La minoranza di “Quintano unita” ha presentato una mozione che chiedeva al sindaco Elisa Guercilena di fare chiarezza impegnandosi a promuovere ed organizzare solo una proposta di mensa scolastica. Fino allo scorso anno scolastico infatti accanto al servizio di refezione comunale, ce n’era un altro, quello del pasto portato da casa, proposto dall’associazione di volontariato “Il buon cibo”. Secondo “Quintano unita” e secondo il suo leader Emi Zecchini il fatto che in estate l’amministrazione Guercilena abbia concesso a “Il buon cibo” l’uso del locale-refettorio (la sala polifunzionale di via Galilei) per la sua proposta di mensa alternativa ha messo il comune in una situazione di illegittimità e di imbarazzo, Senza considerare che un assessore dell’attuale giunta (Erika Pandini) e un consigliere dell’attuale maggioranza (Silvia Zanotti) erano originariamente membri de “Il buon cibo”. Per la cronaca il servizio alternativo quest’anno non è partito per la mancata autorizzazione da parte dell’istituto comprensivo di Trescore, che sovrintende al plesso di Pieranica-Quintano. “L’amministrazione comunale – ha detto il sindaco nel corso del dibattito in aula - ha sempre portato avanti la mensa comunale. A Il Buon Cibo ha concesso solamente lo spazio fisico, senza alcun contributo in denaro. Non ci sono state brutte figure da parte nostra. Semmai noi siamo disponibili ad ascoltare i cittadini, cosa che altri in passato non hanno mai fatto. A oggi c’è un solo servizio di mensa ed è quello comunale, per cui la mozione è inutile”. La mozione è stata bocciata. Amareggiato Emi Zecchini, che a margine della seduta consiliare ha dichiarato: “Con la nostra mozione abbiamo chiesto alla Guercilena un impegno formale a concentrare gli sforzi del comune su un servizio istituzionale. Bocciandola ha confermato l’incoerenza che ha mostrato in tutta questa vicenda”.

Nella foto, il consiglio comunale riunito

© Riproduzione riservata



Share on Facebook
Leggi tutto l'articolo



Presa una ladra

CASTELLEONE - La ladra aveva le chiavi dell'appartamento...
Leggi tutto l'articolo

Tamponamento autista grave

SPINO D'ADDA - Tamponamento, 28enne in prognosi riservata...
Leggi tutto l'articolo




Lavoratori sfruttati

RIVOLTA D'ADDA - Denunciato un indiano...
Leggi tutto l'articolo

Via ai lavori

CAPERGNANICA - Edifici a impatto zero...
Leggi tutto l'articolo




Casale 3.0

CASALE CREMASCO - Costo dell'operazione: 14mila euro...
Leggi tutto l'articolo

Una retro galeotta

AGNADELLO - Mamma e bimba di tre anni soccorse dai pompieri...
Leggi tutto l'articolo




Sorpresi a vendere stupefacenti

CAMISANO - Aspettavano i clienti in auto...
Leggi tutto l'articolo

Che festa ai funghi

CREMOSANO - Funghi protagonisti...
Leggi tutto l'articolo




Si spara a un piede

SORESINA - Gli cade il fucile, parte un colpo e si ferisce...
Leggi tutto l'articolo

Costituzione in omaggio

VAILATE - Palladini: "Per voi nuovi diritti e nuovi doveri"...
Leggi tutto l'articolo