L'artista Davide Tolasi firma un capolavoro

Pandino, 11 marzo 2019

Un affresco di sette metri ornerà l'oratorio di Pandino. L'inaugurazione è stata ieri alle 18 e l'opera è dell'artista soncinese Davide Tolasi, noto per aver eseguito lavori magistrali in molti posti dell'Italia e anche all'estero. "L'idea è nata a settembre - dice Davide Tolasi. -Don Gianluca Gaiardi, responsabile dei beni culturali della diocesi di Cremona, voleva un affresco sulla deposizione di Cristo e qualcosa che ricordasse S. Luigi Gonzaga. Ci ho pensato e poi ho sottoposto il progetto". E l'artista ha avuto un'idea interessante. Nel grande dipinto murale, alto tre metri ha creato una Deposizione dove i personaggi sono singolari. Per prima cosa c'è un S. Luigi, ma vestito modernamente, come tutti gli altri componenti dipinto che non sono altro che i ragazzi del posto, educatori e volontari. Si ritroveranno ritratti a futura memoria. La pittura è in acrilico e lo stile è secentesco, anche se magicamente moderno e Tolasi ci ha lavorato per un mese per essere pronto per l'inaugurazione di domenica scorsa. Prima di cominciare il grande dipinto Tolasi ha fatto numerosi scatti fotografici per cercare le inquadrature migliori, quindi ha sottoposto l'idea finale al parroco don Andrea Lamperti Tornaghi che lo ha approvato. "Contiamo di completare quest’opera abitandola, esattamente come su richiesta dall’autore il dipinto è stato abitato”, ha detto il parroco. “La classica iconografia del santo patrono della gioventù maschile, a cui l’oratorio di Pandino è dedicato, ci ha abituato a un santino con il collo torto, distaccato, asettico, etereo, quasi senza sentimenti, ma soprattutto senza passione. Proprio il contrario di quello che avrebbe dovuto essere", ha ribadito don Gianluca Gaiardi, mentre il professor Vincenzo Denti ha concluso: "Fare comunicazione artistica oggi, come un tempo, vuol dire aprire un colloquio che durerà per tutta la vita dell’opera nel tempo, è un investimento sul pensiero odierno e futuro, apre interrogativi e mi piace pensare anche i cuori".


Nella foto, l'affresco di Tolasi

© Riproduzione riservata



Share on Facebook