Crollata una facciata di villa Obizza

Bottaiano, 09 aprile 2019

Un altro pezzo di villa Obizza è crollato. Nei giorni scorsi una larga parte della parete laterale della villa è venuta giù, con gran fragore. Fortunatamente, anche per questa volta, non ci sono stati danni a cose o animali, nei pressi ci sono un'azienda agricola e una stalla, ma il crollo ha posto in serio pericolo la stabilità di ciò che resta della villa palladiana del 1602 che nessuno è in grado di restaurare, visti i costi molto rilevanti di un eventuale restauro. Il crollo che si è verificato a fine marzo è stato imponente: tutta una parete è franata su se stessa, trascinando e distruggendo parte dell'impalcatura che sarebbe dovuta servire a reggere la malandata struttura muraria. Visto quel che succede, erano dunque fondati i timori di chi ha fatto velocemente sgombrare le persone che abitano nella parte vecchia della cascina, immediatamente adiacente alla villa, persone, una donna anziana e tre dipendenti dell'azienda agricola, che hanno riparato presso parenti e amici, ma che attendono ancora di trovare una sistemazione definitiva. Da allora, eravamo nell'autunno scorso, si è verificato un primo crollo che ha interessato la parte che guarda l'azienda agricola e poi quello più imponente della fine di marzo che adesso mina pesantemente la stabilità dell'intera villa.

Nelle foto, la parete crollata di villa Obizza

© Riproduzione riservata



Share on Facebook