Tre primi posti a Dublino nel twirling

Rivolta d'Adda, 12 luglio 2018

Esibendosi per due minuti e mezzo sulle note di Yesterday ed eseguendo un esercizio perfetto ha strabiliato tutti: pubblico, avversarie e soprattutto giuria. Così domenica scorsa Martina Vergani, 18 anni il prossimo agosto, studentessa di Rivolta d’Adda, ha conquistato il successo nella gara di freestyle senior élite alla European Cup di twirling a Dublino. Non paga di questo risultato, da Dublino Martina è tornata con altre due medaglie d’oro a squadre: quella vinta nel “Team” e quella vinta nel “Gruppo coreografico”. Tre medaglie del metallo più prezioso che vanno ad arricchire un palmarés che vanta anche un decimo posto, nel 2016, ai mondiali di twirling di Helsingborg, in Svezia. Tesserata per la società Trevicass, Martina ha gareggiato quest’anno in prestito ad una società piemontese. “È stata una grande emozionevincere a Dublino –ha detto-. L’esercizio era complicato. Mi sono allenata tantissimo per ottenere questi risultati”. A Rivolta amici e tifosi l’hanno accolta con uno striscione affisso alla cancellata della sua villetta di via Stampa. Oltre a Martina alla European Cup in terra irlandese hanno partecipato anche altre tre ragazzine rivoltane, tesserate per il Gruppo Twirling Rivolta. Si tratta di Sara Facchetti, che pur avendo solo 12 anni ha sfiorato il podio nella specialità “Solo” junior èlite, di Arianna Bacciocchi, 13 anni, giunta sedicesima su 30 atlete nel “Solo” junior livello B (prima fra le italiane) e di Martina Capellupo, 11 anni, quattordicesima nel “Due bastoni” junior livello B. Tutte e tre erano alla loro prima partecipazione ad una gara internazionale. Alla gara irlandese avrebbe dovuto partecipare anche Alessia Bonadeo, fermata però da un infortunio.

Nella foto, Martina Vergani

© Riproduzione riservata

Share on Facebook