Nessuna offerta per l'area di via Masaccio, si ribassa

Rivolta d'Adda, 17 maggio 2018

Asta deserta. Nessuna offerta per l’area residenziale di proprietà comunale di via Masaccio, che l’amministrazione guidata dal sindaco Fabio Calvi aveva messo in vendita al prezzo base di 1.100.826,44 euro. Non solo non ci sono state offerte ma a detta del primo cittadino del borgo in riva all’Adda nessun potenziale acquirente ha neppure sondato il terreno in maniera informale. Senza questi soldi, salta, a meno di altri introiti straordinari al momento non in preventivo, la realizzazione della nuova mensa (990.000 euro), prevista dalla giunta nell’area verde di via Galilei compresa fra la scuola media e la scuola elementare. Quanto al terreno di via Masaccio, altro non è che l’area sulla quale si svolge ogni anno la mostra-concorso dei bovini da latte della fiera agricola di Sant’Apollonia. Era stata l’amministrazione del compianto sindaco, ed ex parlamentare di AN, Lamberto Grillotti a renderla a suo tempo edificabile. Nel caso venisse venduto, per ospitare la fiera agricola è già disponibile un terreno adiacente, sempre di proprietà del Comune, più grande. Ora il Comune riproverà ad indire l’asta pubblica. “Rispetto al precedente bando –precisa Fabio Calvi- nel nuovo il prezzo a base d’asta dell’area verrà ribassato del 20%”.

Nella foto, l'area dove sorge la fiera di S. Apollonia

© Riproduzione riservata

Share on Facebook