Il comune acquista un'area per costruire una via

Vailate, 05 novembre 2018

Già di per sé molto trafficato e piuttosto pericoloso, l’incrocio fra le vie Marconi, Caimi, Colombo e Martiri lo diventa ancora di più quando vi transitano i mezzi pesanti diretti alla zona artigianale. Che non sono pochi. Per evitare questo inconveniente viabilistico il piano di governo del territorio prevede la costruzione di una nuova strada, una mini-circonvallazione lunga 300 metri circa che va dalla zona artigianale sino a via Marconi-zona ufficio postale. Nuova strada che, attesa da anni, arriverà fra qualche mese e sarà a carico dei proponenti del piano di lottizzazione residenziale “AT3 (15.000 metri quadri) in via di definizione. Grazie a essa, i camion che dalla Rivoltana vorranno dirigersi verso l’area artigianale e viceversa eviteranno il passaggio in un tratto di via Marconi, una delle più importanti del centro abitato, e soprattutto dall’incrocio con le vie Caimi, Colombo e Martiri. Martedì 30 ottobre l’iter ha fatto un passo in avanti decisivo in consiglio comunale, con l’approvazione della cessione al comune, da parte dei privati, delle aree su cui verrà costruita la mini-circonvallazione. “Si andrà a realizzare uno degli obiettivi del nostro piano di governo del territorio –afferma l’assessore all’urbanistica Pierangelo Cofferati-, vale a dire una nuova strada di collegamento più esterna all’attuale viabilità che in tal modo verrà alleggerita dal traffico pesante. Non è stato semplice portare a termine gli accordi per questo piano di lottizzazione”. La nuova strada si innesterà in via Marconi con una rotonda. Il traffico pesante vi sarà convogliato a seguito di un’ordinanza di divieto di transito ai camion lungo il secondo tratto di via Marconi stessa.

Nella foto, l'incrocio dove il traffico sarà alleggerito

© Riproduzione riservata

Share on Facebook