Banditi fanno saltare il bancomat, ma devono fuggire a mani vuote

Pandino, 07 giugno 2017

Assalto al bancomat della banca S. Paolo di Pandino. I malviventi hanno fatto saltare il bancomat, ma l'arrivo immediato di quattro pattuglie di carabinieri ha impedito ai banditi di impossessarsi del denaro. I ladri sono fuggiti a bordo di un station wagon con direzione Milano. L'assalto è stato filmato dalle telecamere della banca e private della strada e i filmati sono allo studio dei carabinieri.

Seguono informazioni

L'esplosione è avvenuta intorno alle 2.30 di notte. Anche in questo caso, come da sei mesi a questa parte nella nostra zona, la banda ha fatto esplodere il bancomat inserendo una sottiletta di plastico nella bocchetta del bancomat, che era stata allargata per far passare l'esplosivo. Quindi i banditi si sono allontanati per evitare di restare coinvolti nell'esplosione. Il botto del plastico è stato tremendo e percepito in gran parte del paese. Molte persone si sono affacciate alle finestre per vedere che cosa fosse successo. L'esplosione ha però attirato l'esplosione di alcune guardie giurate della Polnotte e dell'Ivri che erano in zona e che in pochi secondi sono arrivate in via Umberto I, dove sorge l'istituto. L'improvviso arrivo delle guardie non previsto così in fretta, ha consigliato ai banditi di lasciar perdere e di fuggire. Sono saliti su una grossa auto scura e si sono diretti verso Milano. Dopo un paio di minuti in centro sono arrivati anche i carabinieri che si sono messi all'inseguimento ma che non sono riusciti a rintracciare i fuggitivi.

Nella foto, il bancomat sventrato dall'esplosivo

© Riproduzione riservata

Share on Facebook